LOTTA AL LAVORO NERO E IRREGOLARE: MOBILITATE FILCAMS FISASCAT UILTUCS ABRUZZO

17/09/2004

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

17 settembre 2004

LOTTA AL LAVORO NERO E IRREGOLARE: MOBILITATE FILCAMS FISASCAT UILTUCS ABRUZZO

Una vasta mobilitazione delle federazioni sindacali abruzzesi del commercio, del turismo e dei servizi contro il lavoro nero e irregolare è in corso nella regione adriatica. L’iniziativa, avviata il 30 e 31 luglio con la manifestazione “A occhi aperti nel mondo del lavoro” svolta in contemporanea a Pescara, Giulianova e Ortona, si articola su più livelli in ambito sindacale, conoscitivo e di coinvolgimento delle istituzioni.

Alle manifestazioni d’avvio del 30 e 31 luglio Filcams Fisascat Uiltucs hanno distribuito 3mila copie di un questionario redatto per conoscere le condizioni lavorative in Abruzzo.

«I due giorni di colloqui e discussioni con lavoratori e operatori dei settori del terziario – afferma Antonio Terenzi, segretario generale della Filcams Abruzzo – hanno evidenziato una realtà decisamente peggiore di quel che appare se osservata dagli uffici vertenze del sindacato».

In questi giorni è in corso la lettura dei questionari; i dati saranno resi pubblici appena ordinati e analizzati.

La campagna di mobilitazione e di sensibilizzazione per la lotta al lavoro nero e irregolare proseguirà coinvolgendo le istituzioni pubbliche e le associazioni dei datori di lavoro.