L’onorevole tra i friggitori di patatine di McDonald’s

12/11/2007
    sabato 10 novembre 2007

      Pagina 13 – Economia & Lavoro

      McDonald’s

        L’onorevole
        tra i friggitori
        di patatine

          Il presidente della commissione lavoro di Montecitorio tra i friggitori di patatine di McDonald’s.

          È successo ieri a Sesto San Giovanni: l’onorevole Gianni Pagliarini ha visitato un fast food, incontrando molti lavoratori e facendosi raccontare la giornata-tipo. E con loro ha parlato di tanti temi, legati al lavoro, e soprattutto di flessibilità e precarietà. «L’incontro – spiega lo stesso Pagliarini – mi dà lo spunto per ribadire che la flessibilità del lavoro deve essere coniugata con qualità e stabilità. È importante riflettere tutti assieme su come favorire un lavoro stabile di qualità, perché questa è la strada maestra per garantire al paese uno sviluppo eque, sostenibile e di qualità».

          Il punto, secondo il presidente della commissione lavoro della Camera, è che invece lo sviluppo, negli ultimi anni, «è stato attraversato da alcune storture che andrebbero corrette». Per esempio «le esigenze di flessibilità manifestate da molte aziende si sono spesso tradotte in una condizione di precarietà per molti lavoratori».

          Motivo per cui, sottolinea Pagliarini, «è necessario continuare a svolgere una riflessione attenta, che ritengo debba contemplare anche la revisione della legislazione sul lavoro. Continuiamo a giudicare con attenzione i presupposti della legge 30, ma siamo anche aperti verso modelli che funzionano, come quello che mi ha fatto piacere osservare dal vivo da McDonald’s, dove viene coniugata la garanzia di contratti a tempo indeterminato con una flessibilità che incontra le esigenze di chi lavora».