L’occupazione non riparte

22/12/2010

Nuovo record per la disoccupazione che in ottobre ha toccato l’8,7%, il valore più alto da inizio 2004. Se il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, sottolinea che il valore «è di due punti sotto la media europea», i sindacati sono preoccupati. L’allarme riguarda soprattutto i giovani: uno su quattro di coloro che hanno tra i 15 e i 24 anni (24,7% nel terzo trimestre) non lavora. Ma preoccupano anche i dati dell’occupazione: nel terzo trimestre il numero degli occupati è diminuito di 176mila unità.
Finale thrilling per la riforma dell’università che oggi sarebbe dovuta diventare legge. Ma il voto finale del Senato sul ddl Gelmini rischia di slittare a domani. Ieri in aula è scoppiata la bagarre tra maggioranza e opposizione dopo che la vicepresidente, Rosy Mauro, ha prima dichiarato approvati quattro emendamenti dell’opposizione e poi sospeso la seduta. È intervenuto il presidente Renato Schifani che, appellandosi al regolamento, ha annullato le votazioni. Timori per i cortei degli studenti annunciati per oggi.