LO SCIOPERO È UN DIRITTO LEGITTIMO, LA FILCAMS CGIL VINCE IL RICORSO CONTRO TATO’ PARIDE

28/11/2012

28 novembre 2012

Lo sciopero è un diritto legittimo, la Filcams Cgil vince il ricorso contro Tato’ Paride

“Le sanzioni disciplinari ed i provvedimenti di trasferimento adottati dal datore di lavoro nei confronti di lavoratori aderenti allo sciopero dello straordinario indetto dalla Organizzazione Sindacale e attuato in modo legittimo e corretto, sono illegittime ed antisindacali e, pertanto devono essere revocati.”

Questo è quanto ha stabilito il Tribunale del Lavoro di Bari in accoglimento del ricorso ex art. 28 Statuto dei Lavoratori presentato dalla Filcams CGIL di Bari nei confronti della Tatò Paride S.p.A., società proprietaria dei supermercati a marchi SIDIS, tra i quali quelli meglio conosciuti nella città di Bari come ex Tarantini.

Nel 2009, la Filcams Cgil di Bari, a seguito della disdetta di un accordo aziendale per il lavoro straordinario, stipulato nel 2004 con l’azienda proprietaria dei supermercati ex Tarantini, aveva indetto uno sciopero delle ore di lavoro straordinario, cui erano seguiti sei provvedimenti disciplinari e due trasferimenti per altrettanti dipendenti.

Il Tribunale di Bari ha ritenuto legittimo il ricorso del sindacato allo strumento della astensione collettiva dal lavoro, e ha ordinato la revoca dei provvedimenti adottati nei confronti degli iscritti alla FILCAMS CGIL.

“La sentenza” afferma Mary Manocchio segretario generale della Filcams Cgil Puglia “rende giustizia di tutte le vessazioni subite dai numerosi lavoratori e lavoratrici che chiedono il rispetto della loro dignità di persone e ci spinge, con maggior vigore, a proseguire costantemente nell’azione di tutela del lavoro e del giusto compenso che oggi viene messo in discussione troppo spesso, da leggi ed accordi che mortificano l’esistenza stessa di quelle persone che quotidianamente concorrono, con il proprio sacrificio, ad aumentare la produttività delle aziende senza ricevere nulla in cambio.”