L’Isola Verde Erboristerie, esito incontro 05/10/2016

Roma, 7 ottobre 2016

    Il giorno 05/10/2016 si è concluso il confronto con la società Isola Verde sulla procedura di mobilità.

    Per il personale di sede si è fatto ricorso al Contratto di Solidarietà difensivo da applicarsi a tutti i lavoratori, con esclusione dei part time pari o inferiori alle 18 ore settimanali, nella misura media che non può superare il 30%, con articolazione della riduzione d’orario da concordare con le RSA e le OO.SS. territoriali.

    Resta fermo il diritto dei lavoratori di sede con il profilo professionale individuato come eccedente nella procedura ex L. 223/91, di accedere alla mobilità con l’esclusivo criterio della non opposizione al licenziamento.

    La stessa possibilità riguarda il personale addetto ai punti di Vendita chiusi, con le tempistiche e le modalità che troverete specificate nell’accordo.

    Anche il personale dei Punti Vendita aperti se interessato potrà richiedere, entro il limite degli esuberi dichiarati e valutate le esigenze organizzative, la messa in mobilità.

    La Società ha messo a disposizione dei lavoratori in uscita volontaria un incentivo all’esodo pari a tre mensilità lorde, di cui una soltanto sarà erogata al momento della sottoscrizione della transazione individuale; per il pagamento di tutte le altre spettanze di competenza, rinviamo alle modalità descritte nell’accordo.

    Nel caso in cui le adesioni volontarie alla mobilità siano inferiori agli esuberi dichiarati, le proposte aziendali di ricollocazione del personale dei PdV chiusi andranno verificate in appositi incontri territoriali.

    Nei prossimi mesi avvieremo ulteriori incontri per monitorare l’andamento aziendale generale ed i progetti di consolidamento e sviluppo.

    p. Filcams CGIL Nazionale
    Concetta Di Francesco

    Link Correlati
         Accordo mobilità e Cds