Eventi

Liomatic, risposta alla lettera del 23/04/2019

FILCAMS CGIL FISASCAT CISL UILTUCS

Roma, 14/05/2019

Oggetto: Risposta alla Vostra del 23.04.2019

                              Spett.le
                              LIOMATIC S.p.A.
                              Via dell’Orzo, 3
                              06135 Ponte S. Giovanni (PG)
                              Via Mail PEC
                        E p.c.: A TUTTI I LAVORATORI

Spett.le Liomatic S.p.A.,

Le scriventi OO.SS, con la presente, seguendo quanto già affermato nella lettera da noi sottoscritta ed inviatevi il giorno 11/04/2019, ribadiscono l’assoluta non intenzione di stipulare 2 Accordi distinti in merito ad un’unica discussione .

In quella data, oltre alla dichiarazione di discutere un CIA con all’ interno un paragrafo che affronti il tema PDR, ormai posizione espressa da molti mesi, Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno dichiarato uno stato d’agitazione che a tutt’oggi non è stato interrotto e che continuerà fino a quanto non ci concentreremo su una unica discussione.

Questa posizione, anche se comprendiamo la vostra irresponsabilità nel leggerne la veridicità, è stata condivisa ed è l’obiettivo minimo necessario per la prosecuzione delle trattative a livello nazionale e alla possibilità di usufruire, lavoratori e Azienda, dei benefici riservati al particolare trattamento fiscale che godono accordi stipulati con le OO.SS. maggiormente rappresentative a livello Nazionale.

Pertanto, Filcams, Fisascat e Uiltucs ritengono, come già esplicitato più volte, che per riprendere le trattative vi dovrà essere una posizione netta sulla modalità di prosecuzione invece di continuare a proporre date che poi risultano solo un aggravio di costi, senza nessun obiettivo raggiunto.

Rimanendo in attesa di un vostro riscontro porgiamo distinti saluti.

p.la FILCAMS CGIL p.la FISASCAT CISL p.la UILTuCS
(Vanessa Caccerini) (Salvo Carofratello) (Gabriele Fiorino)