L’interinale piace ai giovani

11/11/2002



              9 novembre 2002

              ITALIA-LAVORO
              L’interinale piace ai giovani


              MILANO – Due giovani su tre sono favorevoli al lavoro temporaneo. Nell’interinale vedono l’occasione per fare esperienze diversificate e accrescere le proprie conoscenze. Lo dice il 64% delle oltre mille persone tra i 18 e i 38 anni che hanno risposto a un sondaggio online sul sito di Adecco. Il 22% considera l’interinale utile «per gestire la propria crescita professionale» mentre il 7% lo ritiene un buon modo per essere liberi di gestire il proprio tempo. Metà del campione ricorrerebbe all’impiego temporaneo per inserirsi stabilmente nel mondo del lavoro e per il 34% questo sistema è un incentivo alla mobilità e alla flessibilità. Il campione di intervistati è formato, soprattutto, da donne (il 56%): oltre metà (58%) delle persone che hanno risposto al questionario ha un diploma di scuola media superiore e il 25% è laureato. «Questo sondaggio – dice il direttore commerciale deell’azienda, Paolo De Vincentiis – dimostra che sempre più giovani sono predisposti alla flessibilità e alle nuove forme di lavoro. E le potenzialità enormi di questo settore – aggiunge – sono confermate dal fatto che il 40% dei 177.248 lavoratori temporanei avviati al lavoro da Adecco, nei primi nove mesi di quest’anno, è stato assunto a tempo indeterminato». Il sito www.adecco.it registra ogni settimana oltre 60mila visitatori: sul portale sono disponibili ogni giorno circa 3mila offerte di lavoro mentre i «candidati» iscritti sono un oltre un milione