Ligabue si aggiudica contratti per 30 milioni €

17/07/2002

Mercoledí 17 Luglio 2002



Ligabue si aggiudica contratti per 30 milioni €

N.D.B

          MILANO – Tre contratti di fornitura pasti su navi, in mense aziendali e gestione alberghiera per circa 30 milioni di euro sono stati acquisiti dalla Ligabue group di Venezia. Il più consistente, oltre 20 milioni di euro, è stato firmato con la Quatar Gas, mentre gli altri due riguardano il servizio mensa e alberghiero di un campo petrolifero in Kazakistan e la gestione ristoro della compagnia Tomas transport & tourism sulla rotta da Napoli a Catania. È più attiva che mai la campagna acquisti della società di catering aeronavale presieduta da Giancarlo Ligabue. Che tra l’altro ha approvato il bilancio 2001 con ricavi a 166,5 milioni di euro e un ebitda salito di quasi 20 volti rispetto a quello dell’anno prima (9,18 milioni contro 579mila del 2000). Il risultato lordo d’esercizio è tornato in utile (2,2 milioni di euro), dopo la parentesi negativa dell’anno prima (-3,7 milioni di euro). Questo netto miglioramento – ha spiegato l’amministratore delegato Carlo Scarsciotti all’assemblea dei soci – è il risultato di una crescita operativa sui mercati internazionali ed è del processo di ottimizzazione della gestione, nonchè di una più efficiente sinergia tra i differenti servizi offerti dal gruppo in Italia e nel mondo. La società di catering veneziana occupa 3.600 dipendenti e sviluppa oltre 25 milioni di pasti serviti e contratti di esclusiva con armatori nazionali (Grandi navi veloci del gruppo Grimaldi, Moby lines, Festival) e metà del giro d’affari matura all’estero.