Lidl Italia, esito incontro 26/02/2016

Roma, 1 marzo 2016


Testo unitario

il giorno 26 febbraio scorso si è tenuto a Bologna l’incontro con la direzione della Lidl Italia. Il confronto ha dato avvio alla fase per il rinnovo del contratto integrativo aziendale; le segreterie nazionali di Filcams Fisascat e Uiltucs hanno illustrato all’impresa i principali temi che intendono sviluppare nel corso del negoziato.
Dopo aver ricordato che in questi anni la Lidl ha proseguito nel suo percorso di crescita, con significativi investimenti, nuove aperture e incremento dell’occupazione (i dipendenti sono ad oggi circa 11.000), abbiamo espresso la volontà di fare un ulteriore salto di qualità nel sistema delle relazioni sindacali e nella valorizzazione del lavoro del personale; a tali obiettivi è finalizzata la trattativa che si è aperta.
Come indicato nella piattaforma consegnata alla Lidl, abbiamo chiesto che al centro del confronto siano poste le questioni relative alla salute e alla sicurezza, all’organizzazione e all’orario di lavoro, il welfare contrattuale e la partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori anche attraverso l’istituzione di un premio di risultato ed infine nella gestione degli appalti.
Dopo aver ricordato il proprio impegno nello sviluppo, concretizzato da nuove aperture anche nel corso del 2016, Lidl ha dichiarato di operare con una logica di “lungo periodo”; in tale prospettiva è disponibile a rendere migliori le relazioni sindacali e a confrontarsi sui temi da noi posti senza pregiudiziali di sorta, ma sui quali si riserva di fare le proprie valutazioni.
Abbiamo quindi concordato due nuove date per entrare nel merito dei temi posti in piattaforma; i prossimi incontri, sempre in plenaria, si svolgeranno il giorno 4 aprile alle ore 14.00 e il 19 aprile alle ore 11.00, entrambi a Bologna in sede che vi comunicheremo successivamente.
Infine, durante lo scorso incontro del 26 febbraio abbiamo richiesto alla direzione aziendale Lidl, di inviarci la dichiarazione del fornitore rispetto al modello di telecamera installato nei magazzini.
Abbiamo ricevuto il documento e pertanto, ve lo inoltriamo in allegato; contiene le caratteristiche tecniche del modello di telecamera utilizzato per le installazioni dei sistemi di videosorveglianza dei magazzini. Tale documento è già in possesso delle RSA.


p. La Filcams CGIL Nazionale
G. Dalò