LIDL: IL SILENZIO DELL’AZIENDA

04/02/2012

4 febbraio 2012

Lidl: il silenzio dell’azienda

Un comunicato di alcuni giorni fa denunciava un grave episodio successo ad una lavoratrice Lidl della filiale di Ceccano, membro del Direttivo provinciale della Filcams Cgil: al posto delle rose rosse che l’azienda regala alle proprie dipendenti dopo 10 anni di lavoro, la Sig.ra si è vista recapitare un mazzo di crisantemi! Episodio gravissimo ed evidentemente connesso con il ruolo sindacale della lavoratrice. Ma ancora più grave è che, a distanza di giorni, ancora la Direzione aziendale non si è fatta viva. “Vorremmo pensare che il gesto sia stato frutto della sconsiderata iniziativa di un singolo, ma il silenzio dell’azienda, ci lascia senza parole” ad affermarlo è Sabina Bigazzi della Filcams Cgil Nazionale “Ci aspettavamo che almeno la Direzione Aziendale prendesse le distanze e si scusasse con la lavoratrice, ma invece non è stato così”.
Certo è un bel gesto donare un mazzo di rose alle proprie dipendenti dopo 10 anni di lavoro, “ma se anche questa occasione viene colta per provocare ed offendere, allora invitiamo l’azienda a lasciar perdere e piuttosto a ripristinare un clima di rispetto.”
Quel rispetto che non dovrebbe mai venir meno nei confronti di tutte le lavoratrici e dei lavoratori che con impegno difendono il proprio lavoro ogni giorno, che dovrebbero essere la prima ricchezza dell’azienda.