Lidl – Esito incontro del 18 settembre 2009

Roma, 22 settembre 2009

Oggetto: Lidl - esito incontro 18 settembre 2009

Testo unitario

Care compagne, cari compagni,

si è tenuto il 18 settembre u.s., il programmato incontro con Lidl Italia.

La ripresa del confronto dopo una pausa di arresto durata 10 mesi circa, ha reso necessario verificare, innanzitutto, quanto già concordato rispetto a:

  • Relazioni Sindacali;
  • Diritti Sindacali;
  • Lavoro Domenicale.

L’Azienda ha confermato quanto già definito, pur sottolineando il cambiamento del contesto in seguito alla crisi economica. Ci ha fornito, molto brevemente, alcuni dati relativi all’andamento aziendale che indicano un calo del fatturato anche in Lidl, ed un conseguente rallentamento dello sviluppo. Abbiamo quindi chiesto di avere, in un prossimo incontro, tutta l’informativa dettagliata su questo tema.

L’azienda, ci ha quindi illustrato il nuovo sistema di rilevazione presenze, introdotto, per il momento, solo nei magazzini.

Il nuovo sistema rileverà le presenze a minuti per quanto attiene sia i ritardi che gli straordinari. Vi sarà una tolleranza di 15 minuti di ritardo complessivi settimanali, e lo straordinario verrà retribuito a minuti.

Abbiamo chiesto chiarimenti in merito al fatto che alcuni capifiliale impongano il recupero dei minuti di straordinario, e l’azienda ha dichiarato di non aver dato disposizioni in tal senso.

Inoltre, abbiamo contestato l’abolizione dei 10 minuti di pausa retribuiti, da sempre in uso nei magazzini effettuata unilateralmente e senza preavviso da parte dell’impresa a partire dall’inizio del mese di settembre..

Abbiamo quindi affrontato il tema delle pulizie che è il nodo più complesso della trattativa in corso, e che vede le nostre posizioni e quelle dell’azienda troppo distanti. Infine, l’azienda ha posto un ultimo tema di discussione: il superamento del tetto dello straordinario per i primi livelli.

Su questi due temi, abbiamo proseguito brevemente il confronto in ristretta su mandato della delegazione presente. Abbiamo chiesto il superamento del tema delle pulizie, in quanto potrebbe compromettere l’esito del negoziato, ed un approfondimento sul superamento del tetto dello straordinario.

Abbiamo perciò concordato un incontro in ristretta per affrontare i due punti suddetti, per il giorno 23 ottobre presso la sede dell’azienda. Ci siamo impegnati a proporre una rielaborazione del testo che consenta il superamento del tema delle pulizie.

Nella breve riunione del coordinamento che è seguita, oltre a condividere il percorso, abbiamo deciso di chiedere la rapida attivazione della commissione sulla sicurezza, e di effettuare una riunione del coordinamento unitario il giorno 4 novembre 2009 .

Vi comunicheremo successivamente il luogo e l’orario.

Un cordiale saluto

p. La Filcams CGIL Nazionale

( Sabina Bigazzi)