Lidl – convocazione coordinamento nazionale

Care compagne, cari compagni,

dopo l’ultima riunione del coordinamento nazionale, e l’invio a Lidl Italia dell’odg da esso scaturito, abbiamo faticosamente concordato un incontro per il 23 di aprile. Solo due settimane prima circa siamo stati contattati dall’azienda che chiedeva che l’ incontro si tenesse in ristretta. Nonostante le numerose telefonate, insistenze e tentativi di avere quanto meno una piccola delegazione, e’ apparso evidente che la volontà della direzione aziendale era irremovibile. L’ ovvia preoccupazione che tale determinazione fosse motivata dalla necessita’ di comunicare prossime iniziative aziendali legate alla crisi economica, ci ha spinto ad accettare di avere un incontro informale con l’ azienda.

Nel corso dell’incontro ci sono state fornite informazioni molto vaghe e molto superficiali sulla situazione aziendale, da cui scaturirebbe la necessita’ di intervenire sull’organizzazione del lavoro con alcuni strumenti legati soprattutto a maggior flessibilità, in particolare si e’ fatto riferimento alla banca delle ore e multi periodale, senza entrare pero’ nel dettaglio. Da parte nostra abbiamo espresso disponibilità ad affrontare la discussione, ma ponendo alcuni punti fermi:

- Aggiornamento dettagliato sui dati e sull’andamento aziendale, tale da consentire l’individuazione degli strumenti adeguati ad affrontare la situazione, valutando anche la possibilità di ricorrere ad ammortizzatori sociali quali i Cds;

- Affrontare ed individuare soluzioni condivise sui punti che avevamo indicato con il nostro odg, dalla mobilita’ interna alle procedure per il versamento degli incassi, ecc.;

- Piena attuazione di quanto previsto dal CIA, con particolare riferimento alla contrattazione di punto vendita e/o territorio.

Ci siamo quindi aggiornati al prossimo incontro, per il giorno 15 giugno. Su nostra sollecitazione, data la complessità degli argomenti, l’azienda si e’ impegnata a concordare una data successiva gia’ prima del 15 giugno.

Per entrare nel dettaglio dei punti sopra descritti, ed elaborare una nostra posizione per la discussione che si aprira’ con la direzione di Lidl Italia, il coordinamento nazionale delle RSA/RSU e delle strutture, e’ convocato per il giorno 22 maggio, alle ore 10.30, presso la Camera del Lavoro di Bologna, Via Marconi 67, sala Verde. Si raccomanda la partecipazione.

Un cordiale saluto

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi