LIBRERIE FELTRINELLI: INSODDISFACENTE IL CONFRONTO SUL CONTRATTO INTEGRATIVO: DICHIARATO LO STATO D’AGITAZIONE

25/11/2005

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

25 novembre 2005

LIBRERIE FELTRINELLI: INSODDISFACENTE IL CONFRONTO SUL CONTRATTO INTEGRATIVO: DICHIARATO LO STATO D’AGITAZIONE

Non avanza il confronto aperto con le Librerie Feltrinelli per rinnovare il contratto integrativo aziendale.

Dopo un giro di assemblee, il coordinamento nazionale dei delegati e delle strutture territoriali e le segreterie nazionali Filcams Fisascat Uiltucs, raccolto il sentimento prevalente tra i lavoratori, giudicano che l’atteggiamento della direzione aziendale, in merito ai punti della piattaforma sindacale, è del tutto insoddisfacente.

La riunione della delegazione trattante ha dichiarato lo stato di agitazione con immediato blocco delle prestazioni orarie straordinarie e supplementari (lo straordinario del part-time).

La delegazione trattante ha stabilito che «il perdurare di tale posizione aziendale, e in mancanza di risposta alternativa» da parte dell’azienda circa l’applicazione dell’integrativo anche ai futuri dipendenti, al superamento delle differenziazioni, alla pianificazione dei turni e degli orari, al confronto negoziale nel punto vendita, agli incrementi economici per tutti, scatterà una prima giornata di sciopero sabato 17 dicembre.

Il negoziato per il rinnovo del contratto integrativo è iniziato a giugno, mentre la piattaforma contenente le richieste è in mano all’azienda dalla fine di aprile, ma gli incontri che d’allora si sono succeduti non hanno portato il confronto su di un vero e produttivo terreno comune.