Librerie Feltrinelli, Feltrinelli International, Fined, Fer-net, Accordo videosorveglianza 21/11/2002

Accordo ex art. 4 L. 300/70

TRA

GRUPPO FELTRINELLI

(Librerie Feltrinelli S.p.A.; Feltrinelli International S.r.l., Fined S.r.l., Fer-net S.r.l.)

E

FILCAMS CGIL, Coordinamento dei Delegati

Premesso che:

1. Gruppo Feltrinelli ha evidenziato l’esigenza di attivare delle misure di protezione e individuato in apparecchiature di rilevazione visiva (telecamere) gli strumenti più idonei;

2. Gruppo Feltrinelli ha altresì confermato l’intendimento di non utilizzare tali strumenti per il controllo dell’attività lavorativa e di tutelare la dignità dei lavoratori;

3. A tal fine ha evidenziato le tipologie degli impianti e l’utilizzo delle apparecchiature come da scheda tecnica allegata;

4. Gli impianti sono costituiti da un sistema di Telecamere a Circuito Chiuso (TVCC) e di monitor posti a copertura delle aree di vendita e/o all’ esterno. Le telecamere potranno essere installate anche in altre aree quali ad esempio: magazzino, uffici, eccetera, laddove l’azienda ne ravvisasse la necessità per situazioni particolari quali ad es.: presenza di cassaforte, uscite non controllate, eccetera ;

5. Le rilevazioni delle apparecchiature saranno custodite per un periodo massimo di sette giorni in modo accessibile esclusivamente ai responsabili dei punti vendita unitamente al rappresentante sindacale dei lavoratori interno o delle organizzazioni sindacali territoriali firmatarie e non potranno essere utilizzate a fini disciplinari o di valutazione dell’attività lavorativa dei dipendenti. Ove si rendesse necessario visionare filmati, ciò potrà avvenire esclusivamente in presenza della Direzione aziendale e di almeno un rappresentante sindacale dei lavoratori dell’unità produttiva interessata o, in mancanza, di un membro del Coordinamento dei delegati, o di un rappresentante delle organizzazioni sindacali territoriali firmatarie, oppure su richiesta specifica della Pubblica Autorità.

Le OO.SS., preso atto di quanto evidenziato da Gruppo Feltrinelli sulle finalità, modalità d’uso e specifiche tecniche (di cui all’allegato al presente accordo che costituisce parte integrante dello stesso) delle apparecchiature di controllo, danno atto che nulla osta all’ installazione, presso le sedi ed i locali appartenenti al Gruppo Feltrinelli ubicati su tutto il territorio nazionale, delle apparecchiature come sopra descritte. In ogni singola unità di vendita, l’installazione delle apparecchiature e l’attivazione di quanto previsto dal presente accordo sono oggetto di verifica e ratifica in apposito verbale da parte della RSA dell’unità di vendita o di un membro del Coordinamento dei delegati o, in mancanza, delle Organizzazioni Sindacali territoriali firmatarie.

Milano, 21 Novembre 2002

FILCAMS CGIL gruppo Feltrinelli

Coordinamento dei delegati


Allegato
Scheda Tecnica

Descrizione impianti video sorveglianza nei punti vendita

Tipologia A : impianti con video registrazione

Tale sistema è composto da telecamere di tipo “speed dome “ , ovvero telecamere comandabili a distanza ed in grado di eseguire zoom e modifiche di puntamento .

Tali apparecchi , normalmente , sono impostati su parametri precedentemente predefiniti (campo visivo e livello focale ) ; solo in casi eccezionali (situazioni di pericolo) l’operatore ,normalmente il personale del servizio antitaccheggio , mediante un dispositivo di comando (“ touch tracker“) gestisce in tempo reale una o più telecamere al fine di eseguire zoom e/o modificare il campo visivo .

In aggiunta a tali telecamere vengono posizionate telecamere fisse e non comandabili a distanza .

Nel caso che tecnicamente l’accesso alla visione della registrazione avvenga utilizzando un sistema di password, il sistema di accesso dovrà essere vincolato alla presenza contemporanea di due soggetti: il responsabile del punto vendita ed il rappresentante sindacale dei lavoratori. In caso di assenza da persone da questi delegate.

In caso di mancanza del rappresentante sindacale dei lavoratori dovrà essere presente il rappresentante delle organizzazioni sindacali territoriali firmatarie.

Resta salva la possibilità di intervento da parte della Pubblica Autorità.

Il sistema di password è modificabile solo dagli assegnatari che sono a conoscenza del precedente sistema di password.

Nessun altra persona è in grado di visionare le immagini registrate.

Tipologia B : impianti senza video registrazione

Tale sistema è composto da una o più telecamere fisse e da monitor normalmente posizionati su banchi cassa e/o informazioni.

Le telecamere normalmente vengono posizionate a copertura delle aree di vendita particolarmente “a rischio” , ovvero nelle zone non visibili dai banchi cassa o informazioni (inquadrando anche in alcuni casi i banchi cassa e informazioni ).

Questa tipologia di impianto non consente di video registrare, pertanto non ha sistemi di archiviazione.