Lettera di Solidarietà allo Sciopero FIOM e FP del 13/02/2009

Caro Gianni, Caro Carlo,

vorrei esprimervi, anche a nome della Segreteria Nazionale della Filcams, la solidarietà della nostra categoria per lo sciopero generale del 13 febbraio p.v. ed informarvi che una delegazione qualificata della Filcams parteciperà alla manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma.

Il settore del terziario, turismo – distribuzione – servizi, già pienamente coinvolto dalla crisi, è fatto oggetto di un significativo attacco all’occupazione e ai diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Il precariato è già diventato disoccupazione; l’occupazione stabile viene investita di ulteriori processi di flessibilità, quale unica risposta che le aziende sono in grado di mettere in campo. Dal Governo nessuna scelta a sostegno della crisi, a partire dall’allargamento degli ammortizzatori, in questo settore quasi del tutto assenti.

A questo si aggiungono gli effetti dell’accordo separato per il rinnovo del Ccnl del commercio, che ha segnato l’inizio della crisi del processo unitario e della divisione dei lavoratori del settore.

Misure contro la crisi, tutela dei deboli, qualità dello sviluppo, difesa dei diritti e della contrattazione, democrazia sindacale, sono obiettivi che accomunano le iniziative delle categorie e per questo ci vedono partecipi convinti della vostra mobilitazione, come già lo è stato in occasione dello sciopero generale proclamato dalla sola Filcams, il 15 novembre 2008.

In questo senso, la nostra partecipazione alla manifestazione del 13 febbraio vuole rappresentare un contributo alla più generale mobilitazione lanciata dalla Cgil, contro l’accordo separato sul modello contrattuale, che vedrà il suo importante momento di riunificazione nella manifestazione del 4 aprile.

Nell’augurarvi pieno successo, inviamo i saluti fraterni delle lavoratrici e dei lavoratori del settore.

Francesco Martini
Segretario Generale Filcams Cgil