Lecce. I dipendenti Cedi occupano la stazione

14/11/2002


 
GIOVEDÌ, 14 NOVEMBRE 2002
 
Pagina II
 
LA VERTENZA
 
I dipendenti Cedi occupano la stazione
 
 
 
 

            LECCE – Oltre 200 dipendenti dei supermercati del gruppo Cedi Puglia (ex Magazzini Gum) hanno occupato intorno alle 12,30 la stazione ferroviaria di Lecce bloccando il traffico ferroviario. La protesta, attuata in concomitanza con il vertice sull´Immigrazione, rientrava nella vertenza in corso da mesi che interessa oltre un migliaio di lavoratori: martedì circa 300 dipendenti della Cedi Puglia hanno bloccato per alcune ore l´ accesso alla superstrada Lecce-Brindisi. I binari della stazione ferroviaria. Assieme ai lavoratori Cedi Puglia c´erano ieri una cinquantina di "Disobbedienti" napoletani con il loro leader Francesco Caruso: «Dai binari di questa stazione del sud Italia – ha detto Caruso – giunge un messaggio di mobilitazione e di lotta anche sui temi del lavoro che, qui al sud, si fanno sempre piu´ drammatici. Un´azione che non si fermerà a Lecce ma che proseguirà già venerdi (domani ndr) negli stabilimenti Fiat di Melfi e Pomigliano d´Arco e, la prossima settimana, a Termini Imerese».