LE SCODELLATRICI VOGLIONO GLI STESSI DIRITTI DEGLI ALTRI LAVORATORI

12/05/2009

Le scodellatrici vogliono gli stessi diritti degli altri lavoratori

Niente cassa integrazione, niente indennità di disoccupazione come lavoro stagionale, sono tanti i motivi della manifestazione delle addette delle mense organizzata questa mattina a Milano.

Allo sciopero, indetto unitariamente da Filcams-cgil Fisascat-cisl e Uiltucs-uil, hanno aderito le scodellatrici, tutte quelle lavoratrici cioè che si occupano di gestire le mense delle scuole e che da giugno a settembre a causa della chiusura estiva restano senza lavoro e senza nessun tipo di aiuto da parte dello Stato.

In un periodo in cui tutti riconoscono la necessità di rimettere mano agli ammortizzatori sociali loro ne restano escluse.