Le Regioni chiedono una «verifica istituzionale»

18/01/2002








(Del 18/1/2002 Sezione: Economia Pag. 3)
DELEGA SU OCCUPAZIONE E MERCATO DEL LAVORO
Le Regioni chiedono una «verifica istituzionale»

Le Regioni chiedono una verifica congiunta, assieme al governo, sulla compatibilità del disegnbo di legge di delega in materia di occupazione e mercato del lavoro, rispetto alle competenze regionali introdotte dall’articolo 117 della Costituzione. Questo quanto ha concordato ieri la conferenza dei presidenti delle Regioni, approvando un documento che sarà illustrato il 22 gennaio al Senato. Il documento è stato approvato all’unanimità, ma il presidente del Lazio, Francesco Storace, ha aggiunto che da parte sua chiederà anche che venga stralciato dal ddl di delega l’articolo 10, relativo alle modifiche all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. «In materia di articolo 18 dello Statuto dei lavoratori bisogna cambiare strada e stralciare l’articolo 10 dalla legge delega sul lavoro», ha affermato Vasco Errani, presidente dell’Emilia Romagna e vicepresidente della Conferenza. Nel sostenere che sull’argomento c’è ancora molto da fare, Errani ha aggiunto che, oltre alla necessità di un cambio di rotta, «non si può nemmeno considerare la questione locale o regionale; si tratta invece di diritti e tutele che devono valere per tutti e pertanto non ci dobbiamo nascondere i problemi. Riteniamo infatti – ha concluso – che il vero passo in avanti sia lo stralcio dell’articolo 10 dalla legge delega sul lavoro».