Le Coop investono 430 milioni al Sud

03/10/2005
    venerdì 30 settembre 2005

    Le Coop investono 430 milioni al Sud

      Vera Viola

      NAPOLI- Le cooperative di consumo si preparano a nuovi investimenti al sud. Entro il 2008 saranno inaugurati dieci ipermercati con un investimento di 430 milioni. Le nuove superfici, stando ai programmi, dovrebbero creare oltre 3mila posti di lavoro in Sicilia, Campania e Puglia. «Le coop di consumo intendono rafforzarsi al Sud – spiega Aldo Soldi, presidente dell’Associazione nazionale cooperative di consumatori e di Unicoop Tirreno (di cui oggi vengono celebrati a Napoli i sessant’anni con un convegno) – creare lavoro stabile e, soprattutto, favorire lo sviluppo della cooperazione locale».

      Fino a oggi le coop di consumo hanno concentrato i propri investimenti in Campania e in Puglia. Adesso parte l’espansione in Sicilia. Sull’isola quattro coop del Centro Nord (Liguria, Adriatica, Lombardia e Nord-Est), con la locale Coopfond, hanno costituito la società Ipercoop Sicilia che ha in programma l’apertura di quattro ipermercati con un investimento di 200 milioni.

      Ma sono previsti investimento anche in Campania e in Puglia. In Campania Uniccop Tirreno – con Uniccop Firenze – ha programmato l’apertura di altri quattro ipermercati nelle province di Benevento, Salerno e Napoli con un investimento di 154 milioni e con l’assunzione di 1.500 persone.

      in Puglia Coop Estense sta per inaugurare un iper a Taranto, ne aprirà un altro a Molfetta e saranno ampliati quelli di Lecce e Foggia. L’investimento totale programmato ammonta a 80 milioni.