LE ASSOCIAZIONI SINDACALI DELLE PROFESSIONI RIBADISCONO, CON UN PROTOCOLLO FIRMATO INNANZI AL MINISTRO DEL LAVORO CON FILCAMS FISASCAT UILTUCS, L’IMPORTANZA DEL DIALOGO SOCIALE

06/09/2006

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

6 settembre 2006

LE ASSOCIAZIONI SINDACALI DELLE PROFESSIONI RIBADISCONO, CON UN PROTOCOLLO FIRMATO INNANZI AL MINISTRO DEL LAVORO CON FILCAMS FISASCAT UILTUCS, L’IMPORTANZA DEL DIALOGO SOCIALE

Le associazioni sindacali delle professioni, Confprofessioni, Confedertecnica, Cipa, hanno firmato con Filcams Fisascat Uiltucs, alla presenza del ministro del Lavoro, Cesare Damiano, un protocollo per ribadire l’importanza del dialogo sociale e della contrattazione collettiva.

Il documento, sottoscritto dai segretari generali delle associazioni sindacali di parte professionale e dei dipendenti – Gaetano Stella per Confprofessioni, Enrico Stasi per Confedertecnica, Sergio Splendori per Cipa, Ivano Corraini per Filcams, Pierangelo Raineri per Fisascat, Brunetto Boco per Uiltucs –, dà atto «che si è tenuto l’incontro per la firma del CCNL per i dipendenti degli studi professionali.

«Le parti ribadendo l’importanza del ruolo sociale che il settore riveste hanno confermato il contenuto del documento conclusivo della trattativa per il rinnovo del CCNL sottoscritto in data 3 maggio 2006.

«Il ministro del Lavoro ha preso atto con soddisfazione della conclusione delle trattative sindacali per il rinnovo del contratto che interessa circa 1,2 milioni di lavoratori ed oltre un milione di liberi professionisti datori di lavoro».