LD Market, circolare Accordo 19/02/2003

Roma, 20 febbraio 2003

Oggetto: Discount invio Accordo

Testo unitario

Abbiamo sottoscritto ieri un accordo con LD Market volto a superare il contenzioso in merito all’inquadramento dei dipendenti gerenti/capi negozio ed i limiti determinati dalla legislazione vigente sui diritti sindacali.

L’accordo prevede:

      - l’attribuzione, a decorrere dal 1 luglio 2003 e con le gradualità indicate nel testo dell’accordo, del primo o secondo livello sulla base di criteri definiti ed oggettivi;

      - il riconoscimento di una indennità disagio pari a Euro 200,00 per il primo livello ed a Euro.150,00 per il secondo livello;

      - il riconoscimento del diritto di assemblea retribuita per un massimo di quattro ore annue, anche nei punti di vendita al di sotto dei 15 addetti;

L’accordo è sperimentale e sarà sottoposto a verifica entro il 31 dicembre 2004.

Riteniamo il risultato raggiunto, seppure minimo, comunque positivo in quanto valido strumento per contattare e sindacalizzare i lavoratori degli oltre 180 punti di vendita, per superare i limiti della nostra iniziativa spesso riguardante la sola vertenzialità individuale.

A tale proposito l’accordo prevede la possibilità di procedere in sede sindacale a conciliazioni di transazione – su base volontaria dei lavoratori interessati – per le differenze retributive determinate dall’inquadramento a livello inferiore.

Vi invitiamo a diffondere il testo dell’accordo eventualmente convocando una prima assemblea anche in occasione della consultazione per la piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale.

                                            p/la FILCAMS
                                            Ramona Campari