L`azienda DueP non garantisce tutti i posti di lavoro

06/05/2011

Reggio Calabria – Sabato scorso, la Gdm aveva retrocesso l`esercito commerciale di Porto Bolaro al Carrefour il quale aveva posto il trasferimento del ramo d`azienda ad un soggetto terzo, ovvero, DueP, un`azienda lametina. Da quell`incontro, i 102 dipendenti dell`ipermercato di Porto Bolaro avevano mantenuto contratto collettivo e i livelli occupazionali. Inoltre, i sindacati, avevano fissato un`ulteriore riunione per salvaguardare tutti i 102 posti di lavoro nel momento in cui, DueP, avesse assorbito i lavoratori. Così non è stato. Dall`incontro di ieri a Lamezia tra i rappresentanti della società sviluppo commerciale (Carrefour); DueP; Gdm in liquidazione; e i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e Uil non si è arrivato ad alcun accordo. L`azienda lametina ha riscontrato un `problema di esubero", di conseguenza, non avrebbe garantito tutti i posti di lavoro. Immediata la risposta dei sindacati con un secco "no". Tutto rimandato al 12 maggio.