Lavoro o truffa? Con le lavoratrici in presidio – Furla, contrattare serve