“Lavoro” Nelle grandi aziende 13mila posti in meno

04/12/2006
    sabato 2 dicembre 2006

    Pagina 7 – Economia

    OCCUPAZIONE

      Industria, nelle grandi aziende
      13mila posti in meno

        Se boom economico ci sar�, non sar� certo pi� come i boom di una volta. Mentre tutte le rilevazioni indicano che la ripresa economica � in atto, nelle grandi imprese l’occupazione continua a diminuire. A settembre, rispetto al mese precedente – rileva l’Istat – il calo � stato dello 0,1%, mentre rispetto allo stesso mese dell’anno precedente � stato dello 0,3%. Una riduzione che, tradotta in valori assoluti, equivale a 7mila posti in meno 13mila nell’industria e 6mila in pi� nei servizi.

        Nei primi nove mesi del 2006 l’occupazione � diminuita nelle imprese con oltre 500 dipendenti dello 0,4% al lordo della cassa integrazione e dello 0,2 al netto della stessa cig. Il calo complessivo dell’occupazione � il risultato di una riduzione tendenziale nell’industria a settembre dell’ 1,7% (meno 1,3% al netto cig) e di un aumento tendenziale dei servizi dello 0,5%. Il che, appunto, tirate le somme d� un calo dello 0,1% al netto della �cassa�.

        L’occupazione � diminuita soprattutto nelle grandi imprese di costruzione (meno 5,1%), nell’industria della carta (meno 3,4%), in quella tessile e dell’abbigliamento (meno 6,3%) ma anche in quella alimentare (meno 4,9%). L’occupazione � andata bene invece nelle grandi aziende commerciali (pi� 2%) e negli alberghi e ristoranti (pi� 2,2%). Nelle grandi imprese di trasporto e immagazzinaggio � invece diminuita dello 0,1% cos� come nelle grandi imprese di intermediazione monetaria e finanziaria.

        La retribuzione media per dipendente � invece aumentata del 2,8% a settembre rispetto a settembre 2005 e del 3,1% nei primi nove mesi dell’ anno rispetto allo stesso periodo dell’ anno scorso. La retribuzione lorda media per ora lavorata anche a causa della diminuzione delle ore lavorate nel complesso nelle grandi imprese a settembre � aumentata del 5,6% su base annua.