LAVORO DOMESTICO, PROSEGUE LA TRATTATIVA

08/10/2012

8 ottobre 2012

Lavoro domestico, prosegue la trattativa

Il 4 ottobre scorso si è svolto l’incontro di trattativa per il rinnovo del contratto nazionale del lavoro Domestico.
La riunione si è aperta con la rilettura della proposta di riscrittura del contratto proposto dalle controparti datoriali, alla quale le organizzazioni sindacali hanno chiesto alcune modifiche, integrazioni e cancellazioni .

Rimangono sospese molte delle richieste contenute in piattaforma sulle quali le Associazioni Datoriali sono state invitate a fare delle ulteriori riflessioni.
Fra queste, la previsione di una forma scritta per il licenziamento, la formulazione di un articolo relativo alla salute e sicurezza nel settore, la tutela della lavoratrice madre, il riconoscimento economico del maggior carico di lavoro in caso di assistenza a più di un disabile, la possibilità di una giornata di permesso supplementare per il disbrigo delle pratiche connesse al rinnovo dei titoli di soggiorno, ecc.

Infine, si è ribadita la necessità di prevedere anche una risposta salariale, che pur tenendo conto del contesto e delle specificità del settore, possa comunque permettere un rinnovo del contratto nazionale.

Le controparti hanno registrato le richieste e hanno chiesto un aggiornamento delle trattativa, pertanto sono state fissate due nuove date di trattativa per l’8 e il 16 novembre prossimi.