Lavoro. Dettori (fp-cgil): negativo accordo separato ‘terziario’

01/03/2011

(DIRE) Roma, 1 mar. – "L’accordo separato sul contratto del terziario "distribuzione e servizi segna un altro punto negativo per il lavoro nel nostro Paese. Riteniamo giusta la scelta della FILCAMS di non sottoscrivere quel testo perche’ condividiamo le ragioni di merito sindacale che hanno portato la categoria a darne un giudizio negativo". Cosi’ Rossana Dettori segretaria generale Fp Cgil Nazionale
"Si pone ora, con ancora piu’ forza ed evidenza- continua- un problema non piu’ rinviabile: quello della democrazia e della rappresentanza". E’ "ormai indispensabile dotarsi di regole che, a fronte di divergenze tra organizzazioni sindacali- continua- consegnino ai lavoratori ed alle lavoratrici la possibilita’ di esprimere con il voto la loro opinione su questioni che definiscono il loro rapporto di lavoro: dai diritti al salario". Dettori ritene che "la strada della democrazia sia, oltre che giusta in se’, l’unica che possa evitare un deterioramento sempre piu’ grave nei rapporti tra organizzazioni. "Le ragioni della mobilitazione della Cgil a sostegno della battaglia per la democrazia sindacale, a partire dall’elezione delle Rsu nei nostri settori pubblici, si rafforza ancora di piu’", conclude.