LAVORATRICI CALL CENTER TELEFONO AZZURRO

14/01/2010

14 gennaio 2010

Lavoratrici call center telefono azzurro

Si è concluso positivamente l’incontro tenutosi ieri tra le ex 26 lavoratrici del Telefono Azzurro SoS Infanzia, rappresentate da FILCAMS CGIL e FISASCAT CISL, e la Task Force Regionale per l’Occupazione.
Le 26 ex dipendenti, alle quali non è stato rinnovato il contratto di lavoro scaduto il 31 dicembre scorso, nonostante la proroga del servizio ottenuta dall’Associazione Telefono Azzurro per un valore di 400.000 euro da parte del Ministero delle Pari Opportunità, hanno ottenuto l’impegno della Task Force ad attivarsi nei confronti sia del Ministro delle Pari Opportunità che del Presidente della Regione On. Lombardo.
“Riteniamo fondamentale – dichiara Monica Genovese, segretaria generale FILCAMS CGIL Palermo – aprire un canale di interlocuzione con le Istituzioni, data l’importanza e la delicatezza del servizio finora svolto dalle ex lavoratrici, psicologhe, educatrici e psicoterapeute che dalla sede di Palermo hanno garantito l’intero territorio nazionale.”
Una delegazione di lavoratrici, inoltre, prenderà parte all’incontro fissato per il 18 gennaio prossimo a Roma con l’On.Garfagna, Ministro delle Pari Opportunità.
Oggi in diretta alle 12 su Radio Articolo1 la radio della Cgil.