Lavoratori in attesa

28/04/2001

Corriere della Sera
Sabato 28 Aprile 2001





il numero in edicola


Lavoratori in attesa
      IN SEI MILIONI ASPETTANO
      C’è una massa di 6 milioni e mezzo di lavoratori in attesa del rinnovo del proprio contratto di lavoro. Il numero si ricava dall’ultima rilevazione Istat diffusa ieria. Alla fine dello scorso marzo, rileva l’istituto di statistica, risultano in attesa di rinnovo 30 accordi collettivi nazionali, che rappresentano, in termini di monte retributivo contrattuale, il 55,9% di quelli osservati e si riferiscono a circa 6,5 milioni di lavoratori dipendenti. La quota di contratti nazionali in vigore si colloca pertanto decisamente al di sotto della metà di quelli esistenti (44,1%).
      COMMERCIO & TUTE BLU
      Tra i contratti scaduti, ve ne sono alcuni che disciplinano un numero molto elevato di occupati, cui si associa anche un consistente peso contrattuale. È il caso del contratto dei metalmeccanici che regola circa un milione e mezzo di lavoratori e di quello del commercio (un milione 600 mila dipendenti). Ciascuno dei due contratti pesa per circa il 12,0% del monte retributivo complessivo, e insieme pesano quindi per il 24%. Nel caso non avvenissero ulteriori rinnovi, la quota dei contratti in vigore scenderebbe al 40,9% alla fine del prossimo settembre e il peso dei contratti scaduti da oltre tre mesi salirebbe al 59,0%, contro il 55,9% di fine marzo.


Economia



© Corriere della Sera

 
…………………………………..