L’aeroporto di Fiumicino diventa shopping center

22/11/2002





            22 novembre 2002


            L’aeroporto di Fiumicino diventa shopping center


            ROMA – Centoquaranta esercizi commerciali con 6 banche e 28 cambi-Bancomat; 19.200 metri quadri che diventeranno 21.600 entro il prossimo anno e 27.500 nel 2006; 1.200 persone occupate, un fatturato annuo di 108 milioni. E, in futuro, un grande centro commerciale aperto, oltre che ai viaggiatori, anche al territorio limitrofo all’aeroporto di Fiumicino. Sono le nuove strategie commerciali di AdR, Aeroporti di Roma. Intanto il traffico si va lentamente riprendendo. Lo ha detto il consigliere delegato di Aeroporti di Roma, Pier Giorgio Romiti: dall’inizio dell’anno sino al 20 novembre allo scalo romano sono transitati 22.850.000 passeggeri, ancora in segno negativo (-2,6%) rispetto al 2001, ma con un trend di ripresa che si conferma in progressivo aumento. I movimenti aerei sono stati 251.500 (-1,6%). Il mese di ottobre ha fatto segnare invece un transito di 2.408.522 viaggiatori (+22,6%), mentre i movimenti di aeromobili sono stati 25.362 (+4,8%). L’obiettivo per Fiumicino è quello di chiudere il 2002 pareggiando il dato di traffico dell’intero 2001 mentre il 2003 saluterà dal 1° maggio l’avvento di un nuovo collegamento diretto per Boston, operato dalla Delta Airlines che, inoltre, trasformerà da stagionale a giornaliero il volo per Cincinnati.