LA VIA CRUCIS DEI LAVORATORI DELLA TESS

03/04/2012

3 aprile 2012

La Via Crucis Dei Lavoratori Della Tess

Napoli: I lavoratori e le lavoratrici di TESS Costa del Vesuvio l’agenzia di sviluppo dell’ area Torrese-Stabiese e della costa vesuviana, sono costretti di nuovo a riprendere lo stato di agitazione, proclamando due giorni di sciopero con presidio a Santa Lucia. La decisione è stata presa dopo che il Commissario Liquidatore ha comunicato ai rappresentanti sindacali che in assenza di fatti nuovi, sarà costretto a licenziare i 28 dipendenti.

Dalla Regione Campania, nonostante gli impegni scritti e verbali, non si hanno notizie su come si vuole concretizzare l’impegno a “ricollocare tutti i lavoratori”. Intanto i dipendenti TESS, senza nemmeno ricevere lo stipendio da tre mesi, stanno dando la loro massima collaborazione al Commissario Liquidatore nel predisporre quanto necessario per la chiusura della società.

In occasione della Pasqua, le lavoratrici ed i lavoratori ritornano a ricordare il calvario subito da un anno e mezzo, raccontando la loro via crucis occupazionale attraverso quattordici stazioni simboliche della vicenda TESS.