La vertenza McDonald’s arriva da Salvi

09/01/2001

loghino.gif (3272 byte)






Martedì 9 Gennaio 2001
italia – lavoro
La vertenza McDonald’s

arriva da Salvi

La vertenza McDonald’s approda al ministero del Lavoro. Dopo gli scioperi del 31 dicembre e del 1°gennaio a Milano, continua lo stato di agitazione nei 295 ristoranti della McDonald’s. La decisione — riferisce una nota della Filcams Cgil — è stata presa dal coordinamento nazionale unitario di Filcams, Fisascat, Uiltucs che ha chiesto al ministero del Lavoro di intervenire convocando le parti. Il confronto tra sindacati e direzione McDonald’s — precisa la nota sindacale — «si è arenato sulla indisponibilità a rappresentare, da parte della direzione italiana, i locali in franchising». I locali a gestione diretta, fanno notare i sindacati, «sono soltanto 22 su 295».