La trattativa per il rinnovo del CCNL Terziario è partita male

Confcommercio ha presentato una contro piattaforma che tende a destrutturare il contratto nazionale e a peggiorare norme esistenti. Le segreterie nazionali hanno espresso unitariamente un giudizio negativo e rispedito al mittente le loro richieste, invitando Confcommercio a rivedere le posizioni. Il confronto è stato aggiornato al 28 e 29 gennaio in ristretta con le segreterie nazionali e venerdì 1° febbraio le trattative proseguiranno in delegazione plenaria

Link Correlati
     La trattativa per il rinnovo del CCNL Terziario è partita male