La sede di Giacomelli nel mirino dei piromani

24/04/2003






               Rimini – giovedì 24 aprile 2003
              La sede di Giacomelli nel mirino dei piromani imini

               Rimini




              Altri guai per la «Giacomelli sport». Dopo essere finita qualche giorno fa al centro di un’inchiesta giudiziaria, l’altra notte è stata la volta dei piromani. Un incendio si è scatenato all’interno dei locali dell’azienda, in via Nuova Circonvallazione Ovest, dove si trovano gli uffici. E non sembrano esserci dubbi sul fatto che quel fuoco sia stato appiccato di proprosito. Molto limitati i danni che ammontano a circa 10mila euro (coperti da assicurazione), grazie all’allarme antincendio che ha fatto correre sul posto gli agenti della Vigilanza Adriatica e i vigili del fuoco.
              L’allarme, collegato alla centrale della Vigilanza, è scattato verso le 4. Quando gli agenti sono arrivati, hanno scoperto che le fiamme provenivano da una stanza nella parte posteriore dell’edificio, e subito si sono dati da fare con gli estintori. Pochi minuti dopo, sono stati i vigili del fuoco a spegnere completamente l’incendio ed evitare che si propagasse così al resto dei locali. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Viserba. Il fuoco sarebbe partito da un angolo della stanza, dove però non c’è materiale infiammabile, e anche il quadro elettrico, andato distrutto insieme a un mucchio di cuscini, non sembra proprio essere la causa del «falò». L’attenzione degli investigatori si punta soprattutto su una finestra della stanza dove si è sviluppato l’incendio e dove c’è un vetro rotto. Probabilmente è da lì che sono entrati i misteriosi piromani dell’altra notte.
              Ancora in corso, invece, le due inchieste aperte dalla Procura riminese e scaturite da una denuncia presentata contro la «Giacomelli sport» da un’azienda di Milano, relativa al furto di alcuni assegni.