La Rinascente, Centro del Rondò, Auchan Ipermercati, Rio, Nuova Rio, Centri Commerciali Moderni, Accordo 23/10/2000

VERBALE DI ACCORDO

Il giorno 23 ottobre 2000, a Roma,

tra

le società La Rinascente S.p.A., Centro del Rondò s.r.l., Auchan ipermercati S.p.A., Rio s.r.l, Nuova Rio s.r.l. e Centri commerciali Moderni s.r.l.

e

le segreterie Nazionali della Filcams, Fisascat e Uiltucs

si è svolto un incontro sindacale al fine di eseguire congiuntamente un esame relativamente ai trasferimenti di azienda derivanti dalle programmate operazioni:

      - fusioni per incorporazione nella società la Rinascente S.p.A. delle società Centro del Rondò s.r.l., Auchan Ipermercati S.p.A., Rio s.r.l e Nuova Rio s.r.l.

      - risoluzione del contratto di affitto d’azienda tra la Rinascente S.p.A. e la Centri Commerciali Moderni s.r.l.

      - la scissione della società Riper S.p.A. tramite trasferimento del ramo d’azienda commerciale a la società la Rinascente S.p.A.

Premesso che

· la Rinascente S.p.A. (in qualità di società affittante) e la CENTRI COMMERCIALI MODERNI s.r.l. (in qualità di società affittuaria) hanno comunicato l’intenzione di risolvere con effetto programmato alla data del 31.12.2000 i contratti di affitto di ramo d’ azienda relativi agli esercizi commerciali con formula Ipermercato e con insegna “Auchan” di seguito indicati

    - Ipermercato di Roncadelle via E. Mattei 37/39

    - Ipermercato di Venaria Reale, Corso Toscana

    - Ipermercato di Taranto , via per S. Giorgio Jonico 10

· la RIPER S.p.A. (in qualità di società affittante) e la CENTRI COMMERCIALI MODERNI s.r.l. (in qualità di società affittuaria) hanno intenzione di risolvere il contratto d’affitto relativo al ramo d’azienda consistente nell’esercizio commerciale con formula Ipermercato e con insegna Auchan ubicato in Vimodrone con effetto dalla data del 31.12.2000 e che con effetti contestuali è programmata la scissione parziale della società Riper S.p.a. tramite trasferimento del ramo d’azienda commerciale consistente nell’ ipermercato di Vimodrone a la Rinascente spa;

· le società incorporande e la società incorporante hanno comunicato che con effetto programmato dal 1.1.2001 hanno intenzione di stipulare l’atto pubblico di fusione per incorporazione nella società la Rinascente S.p.A. (società incorporante) delle società: Centro del Rondò s.r.l., Auchan Ipermercati S.p.A., Rio s.r.l, Nuova Rio s.r.l.

· le programmate fusioni per incorporazione, risoluzione del contratto di affitto d’azienda e la combinata risoluzione del contratto di affitto d’ azienda con contestuale scissione societaria, costituiscono ipotesi di trasferimento d’azienda;

dopo l’esame congiunto, le Parti convengono quanto segue:

A decorrere dalla data dei programmati trasferimenti d’azienda, i dipendenti che a tale data risulteranno in forza presso le citate società ; Centro del Rondò s.r.l., Auchan ipermercati S.p.A., Rio s.r.l, Nuova Rio s.r.l. e Centri Commerciali Moderni s.r.l. passeranno alle dipendenze della Società la Rinascente S.p.A. ai sensi dell’art. 2112 c.c. senza alcuna interruzione dei rispettivi rapporti di lavoro, con conservazione di tutti i diritti che ne derivano.

Inoltre, a seguito della esecuzione delle programmate operazioni già descritte, in ragione della continuità dei rapporti di lavoro ai sensi dell’art. 2112 c.c., per i lavoratori dipendenti della società Centro del Rondò s.r.l., Auchan Ipermercati S.p.A., Rio s.r.l, Nuova Rio s.r.l. e Centri commerciali Moderni s.r.l., si produrranno i seguenti effetti:

1. le quote di TFR accantonate, i ratei di ferie e permessi individuali retribuiti, di 13a e 14a mensilità maturati e non goduti non verranno liquidati e verranno trasferiti alla società La Rinascente S.p.A.;

2. gli scatti di anzianità maturati verranno conservati in identica voce; l’anzianità maturata sarà utile ai fini della maturazione del successivo scatto;

3. la società la Rinascente S.p.A. applicherà il CCNL per i dipendenti da aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi vigente.

Inoltre, relativamente alla contrattazione integrativa aziendale, le Parti convengono che la definizione di un unico contesto contrattuale all’ interno di la Rinascente spa avrà luogo nell’ambito del rinnovo del contratto integrativo aziendale de la Rinascente spa.

In via transitoria e fino alla definizione del suddetto rinnovo, con effetti decorrenti dalla data dei programmati trasferimenti d’azienda, le Parti concordano quanto segue:

a) la Rinascente spa applicherà (anche ai nuovi assunti) i trattamenti economici e normativi previsti dai contratti collettivi aziendali applicati alla data dell’incorporazione o del trasferimento delle singole aziende in La Rinascente spa;

b) La Rinascente S.p.A. continuerà, pertanto, ad applicare i seguenti accordi nelle unità indicate di seguito:

      b1. L’AIA del 10.03.1998 della Auchan Ipermercati S.p.A. negli ipermercati di Catania la Rena, Roma Collatina, Roma Casalbertone, Pescara, Casamassima (BA), Mestre, S. Rocco al Porto (LO), Rescaldina (MI) e la sede Auchan di Rozzano (MI);

      b2. L’AIA del 25.01.96 della RIO S.p.A. nell’ipermercato di Torino C.so Romania

c) sempre in via transitoria fino al rinnovo di cui sopra, nel caso di trasferimenti di lavoratori di cui al precedente punto b) ad altre unità e viceversa, i singoli lavoratori ( che su loro richiesta potranno essere assistiti dalle rappresentanze sindacali) potranno optare fra:

- l’applicazione integrale del CIA applicato nella nuova sede produttiva;

- il mantenimento dell’impianto collettivo normativo ed economico vigente nella sede di provenienza; in questo caso per la determinazione del salario collettivo variabile si farà riferimento al valore della sede centrale competente (Iper LR – Iper Auchan);

d) gli accordi siglati negli ipermercati a livello locale e/o di singola unità produttiva restano integralmente validi;

e) per gli ipermercati di nuova apertura, qualora esse avvengano tra la data di realizzazione dei programmati trasferimenti d’azienda e il rinnovo dell’accordo integrativo aziendale de La Rinascente spa, tenuto conto delle condizioni e delle problematiche particolari delle aree su cui le suddette nuove aperture insistono, le Parti convengono che la definizione in via transitoria dell’assetto integrativo aziendale debba essere ricercata nell’ambito degli incontri a livello territoriale da svolgersi in occasione dell’apertura di nuovi insediamenti produttivi, previsti ai sensi del paragrafo “ diritto di informazione e confronto a livello regionale” dell’AIA del 10.04.96 de La Rinascente spa, avendo a riferimento l’insieme delle norme contrattuali applicate negli ipermercati che sono oggetto del presente accordo. Le Parti si danno reciprocamente atto che il futuro quadro contrattuale definito nell’ambito del rinnovo dell’AIA de La Rinascente spa verrà esteso alle suddette nuove aperture con le modalità e i tempi che saranno convenuti a livello nazionale e/o territoriale.

L’efficacia delle disposizioni di quanto previsto nei punti b) e d) del presente accordo è circoscritta alle unità di cui ai punti b.1, b.2 nonché degli ipermercati di nuova apertura di cui al punto e).

Con la sottoscrizione del presente verbale di accordo, le parti si danno reciprocamente atto di aver compiutamente definito l’esame congiunto previsto dalla procedura di cui all’art. 47 della legge 428/90.

Dichiarazione a Verbale della società

Il Gruppo Rinascente dichiara che in coerenza con il complessivo processo di semplificazione societaria è programmata l’incorporazione ne la Rinascente spa anche dei n. 4 ipermercati oggi appartenenti alle società Indis S.r.l. e Ipermarche S.r.l.

Tali operazioni vengono programmate in un arco di tempo indicativo di 24 mesi.

Il Gruppo si impegna a informare tempestivamente le OO.SS. sugli sviluppi di tali operazioni

Letto, confermato e sottoscritto.