«La riforma fiscale non favorirà la ripresa»

29/11/2004
    domenica 28 novembre 2004
    pagina 7

    I commercianti

      "La riforma fiscale non favorirà la ripresa"

        ROMA – La maggioranza degli italiani ritiene che la ripresa economica, se ci sarà, non avverrà prima del 2006, ed è convinta che nei prossimi 12 mesi la condizione economica del Paese peggiorerà. Anche la riforma fiscale non darà grandi benefici, perché avvantaggerà solo i più ricchi. Lo assicura la Confesercenti, secondo la quale soltanto una minima parte degli italiani vede rosa per l´immediato futuro e si aspetta cambiamenti in meglio. Quanto al presente aleggia una altrettanta diffusa negatività: metà degli italiani, stima ancora la Confesercenti, lo considera inadeguato o pessimo ed un altro 30% non riesce ad andare oltre un modesto «così così». Tuttavia, se lo stato d´animo generale sulla condizione economica nazionale è tale, rispetto alla situazione propria in ambito familiare gli italiani rispondono con maggiore ottimismo. A fronte di un esiguo 3% che definisce buona la condizione economica del Paese, sono il 19% coloro che considerano allo stesso modo la propria situazione finanziaria.