La Germania affonda Coin

19/04/2004


17 Aprile 2004

CEDE QUOTA OVIESSE
La Germania affonda Coin
Rosso record

      MILANO
      Il gruppo Coin archivia una perdita netta consolidata di 196,4 milioni nel 2003 (-52,2 milioni nel 2002) dopo un «rosso» nei conti di Oviesse GmbH di 252,7 milioni. Senza la controllata tedesca, sulla quale è in corso una trattativa per la cessione entro la prima metà del 2004, il gruppo registrerebbe un utile di 13,9 milioni.
      Ora guarda alla vendita di una quota di minoranza di Oviesse ad investitori finanziari. Per il gruppo sono stati creati i presupposti per «un ritorno al risultato positivo nel 2004».
      Nel corso dell’esercizio 2003 il gruppo Coin ha registrato un calo delle vendite nette del 13,2% a 1,25 miliardi con un risultato operativo negativo per 29,1 milioni, in miglioramento di 1,6 milioni sul 2002. La posizione finanziaria netta al 31 gennaio 2004 peggiora di 23,7 milioni a 133,7 milioni. Nel 2004 è prevista una forte espansione dei negozi in affiliazione Oviesse: già nei primi due mesi dell’anno sono stati conclusi 12 contratti con nuovi affiliati superando l’obiettivo che il gruppo si era posto per tutto il 2004. L’insegna Oviesse ha registrato una crescita delle vendite del 5,7% a marzo.
      L’insegna Coin ha registrato nel corso dell’esercizio chiuso a fine gennaio risultati inferiori alle attese. Nel 2004 è previsto un investimento pubblicitario superiore a 7 milioni. Nell’attesa dei dati la borsa si è illusa e il titolo è stato il migliore di tutto il listino, con un rialzo del 6,35%.