LA FILCAMS CGIL SOSTIENE IL COMITATO PRIMO MARZO

01/03/2012

1 marzo 2012

La Filcams Cgil sostiene il comitato Primo marzo

La Segreteria Nazionale della Filcams CGIL sostiene le iniziative del Comitato Primo Marzo, che come ogni anno in questa data sarà presente in numerose piazze italiane con diverse iniziative e la proclamazione di una mobilitazione generale.

“Siamo convinti” afferma la Segreteria Nazionale “che anche in un’epoca segnata dalla crisi si possano impegnare energie e intelligenze collettive in una battaglia di civiltà, come quella per garantire pari diritti e tutele ai cittadini migranti.”

“La nostra categoria è ampiamente interessata dal lavoro migrante, al punto da aver avviato una riflessione e un’iniziativa di portata generale sul tema, che eviti l’etnicizzazione e che favorisca le reale interazione.”
Per questo, la Filcams Cgil vuole rilanciare e intrecciare le proprie iniziative con le proposte del Comitato Primo Marzo: la stessa Cgil è impegnata nella trattativa sulla riforma del mercato del lavoro a rivendicare l’aumento della durata del permesso di soggiorno per chi perde il lavoro e a chiedere la ratifica della Direttiva Europea n. 52 che consente di punire imprenditori e caporali che sfruttano i lavoratori e le lavoratrici migranti, e incentiva percorsi di regolarizzazione ed emersione.
“Assistiamo ancora troppo spesso a forme di intolleranza e razzismo” conclude “dentro e fuori dai posti di lavoro: come Organizzazione Sindacale ci siamo impegnati ad andare oltre la semplice denuncia, costruendo proposte e attivando percorsi di avanzamento reale, a partire dal nostro stesso interno.”

La Filcams Cgil riconferma il suo impegno antirazzista e solidale e la sua quotidiana difesa del diritto alla migrazione e alla libera circolazione, dentro e fuori dai posti di lavoro.