LA FESTA NON SI VENDE – PRIMA TAPPA A ROMA IL 16 FEBBRAIO

15/02/2011

15 febbraio 2011

La Festa Non Si Vende
Parte la campagna itinerante della Filcams Cgil Nazionale
Prima Tappa a Roma il 16 febbraio 2011

Parte da Roma, la campagna nazionale itinerante organizzata dalla Filcams Cgil, per combattere la totale liberalizzazione delle aperture domenicali e festive.
Mercoledì 16 febbraio prossimo, la Filcams Cgil Roma e Lazio ha organizzato, presso l’hotel Palatino di Roma, via Cavour 213, dalle ore 9.00, un’iniziativa pubblica sul lavoro domenicale e festivo nella distribuzione commerciale.
Insieme a gli assessori comunali e regionali competenti, agli esponenti politici locali e alle parti sociali e datoriali interessate, la Filcams Cgil vuole affermare un modello distributivo più efficiente che risponda alle esigenze della persona che consuma, lavora, vive il territorio.

“Lo sviluppo della rete distributiva e la disciplina degli orari commerciali nella Regione Lazio” afferma Vittorio Pezzotti, segretario generale Filcams Cgil Roma e Lazio “hanno provocato effetti distorcenti, contraddittori, per nulla in sintonia con le linee guida fissate dalla legge nazionale. I Comuni a loro volta, a partire da quello di Roma, hanno prevalentemente agito per ricercare immediato consenso elettorale, rinunciando alla funzione di governo programmatico del territorio e alla coniugazione degli interessi compositi in esso presenti.”
“Un’aggiornata legislazione nazionale che definisca parametri più vincolanti con la funzione legislativa conferita alle Regioni e una conseguente nuova legislazione regionale sono gli strumenti necessari per concorrere, come categoria, alla definizione di un modello economico e di sviluppo sostenibile e integrato con altre attività produttive.”

Interverranno all’iniziativa: Cesare Pambianchi Presidente Confcommercio Roma; Valter Giammaria, Presidente Confesercenti Roma e Lazio; Umberto Marroni, Capo Gruppo PD Roma Capitale; Davide Bordoni, Assessore al Commercio e alle Attività Produttive Roma Capitale; Maria Gemma Azuni, Capo Gruppo Misto Roma Capitale; Francesco Avallone, Federconsumatori Roma Lazio; Pietro Di Paolo, Assessore alle Attività produttive e Politiche dei Rifiuti Regione Lazio; Franco Fiorito, Capo Gruppo PDL Regione Lazio; Claudio Di Berardino, Segreterio Generale Cgil Roma Lazio e un breve saluto di Fabrice Warneck Responsabile Dialogo Sociale Commercio UNI Europa.
Le conclusioni, sono affidate a Franco Martini, Segretario Generale Filcams Cgil Nazionale.

I lavori saranno aperti con la proiezione dello spot che ha lanciato la campagna (http://www.youtube.com/watch?v=dmx7npUKIu0) e si concluderanno con un breve flash mob di alcuni partecipanti che mostreranno, dall’ultima fila del pubblico, la scritta “La festa non si vende” e coloreranno in rosso, simbolicamente, su alcuni calendari mensili esposti sulle pareti della sala, tutte le domeniche e i festivi disegnate in nero perché giorni lavorativi. Per ribadire che le festività devono rimanere tali per tutti.

Durante l’iniziativa, inoltre, saranno distribuiti tanti gadget che contraddistingueranno la campagna: spille, porta gettoni per carrello spesa, shopper spesa (borse di stoffa); e una card di adesione alla campagna, RICARICult, “Io di domenica mi ricarico di cultura”. Un carta che sarà distribuita gratuitamente e che darà la possibilità di avere sconti e agevolazioni per iniziative ed eventi culturali delle rete dell’ARCI Roma.

La FESTA È PER TUTTI, regoliamo le aperture domenicali e festive.