LA CGIL A CONGRESSO

04/05/2010

4 maggio 2010

La Cgil a congresso

Prenderà il via domani il XVI congresso della Cgil Nazionale. “Con la CGIL per difendere il lavoro e liberare i diritti” è il titolo del congresso con il quale la Cgil vorrebbe “chiedere un progetto che punti ad affrontare la crisi”, come ha affermato durante la conferenza stampa di apertura il Segretario Generale della CGIL: “nel nostro Paese manca ancora un’idea su quello che si deve fare, una proposta programmatica per superare la crisi”.
“Temiamo nei prossimi due anni una ripresa senza il lavoro” ha dichiarato Epifani “per questo cercheremo di mettere a fuoco proposte per l’occupazione, per una riforma dei diritti, a partire dagli ammortizzatori sociali e, più in generale, una proposta programmatica per il Paese che abbia il lavoro al centro”.
Saranno oltre mille i delegati ed oltre tremila gli ospiti che saranno presenti alla quattro giorni di lavoro. Tra le presenze da segnalare, quella del Presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, (la prima volta per un presidente degli industriali ad un Congresso della CGIL) e dei Segretari Generali di CISL e UIL, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Per il governo sarà presente il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, e il Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi. Per l’opposizione il Segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, il Presidente dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, il Portavoce nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, Nichi Vendola, il Segretario di Rifondazione Comunista, Paolo Ferrero, il Segretario del Partito dei Comunisti Italiani, Oliviero Diliberto, il Presidente della Fondazione dei Verdi, Angelo Bonelli, il Segretario del Partito Socialista Italiano, Riccardo Nencini, il segretario del Partito Repubblicano Italiano, Francesco Nucara e il Segretario del Partito Comunista dei Lavoratori, Marco Ferrando.