La catena H&M apre in Italia

12/03/2003




Mercoledí 12 Marzo 2003
La catena H&M apre in Italia


STOCCOLMA – Il gigante svedese della distribuzione di capi d’abbigliamento, Hennes & Mauritz (H&M), ha annunciato ieri ufficialmente lo sbarco in Italia. Il primo negozio, del gruppo quotato in Borsa e che fa capo alla famiglia Petterson aprirà i battenti nel cuore di Milano (lungo il Corso Vittorio Emanuele) nel mese di settembre. Da tempo correvano voci su un imminente ingresso della catena svedese sul mercato italiano, visto che il gruppo acquista nel nostro Paese una quota notevole dei capi di abbigliamento venduti nei propri negozi in molti Paesi al mondo. La strategia commerciale di H&M è poi caratterizzata da collezioni ispirate a modelli giovanili e con un prezzo contenuto. Nel medio termine il gruppo H&M conta di poter disporre di almeno una ventina di negozi in Italia, di superfici medio-grandi, prevalentemente situate nel Centro-Nord. «Non sarà un investimento molto oneroso, tanto più che possiamo appoggiarci alla nostra società nella Svizzera italiana per l’amministrazione e alla nostra base in Francia per i magazzini», sottolinea il portavoce Carl-Henric Enhörning. H&M dispone poi di due strutture in Italia (tra Milano e Firenze) per l’approvvigionamento di capi di abbigliamento. «Il nostro maggiore problema – ha spiegato Enhörningen – è la carenza di locali adeguati nei centri cittadini. Io so che in Italia faremo successo perché la gente si accorgerà di poter acquistare finalmente capi eleganti e di ottima fattura, di qualità garantita, agli stessi prezzi che pagano alle bancarelle. A Parigi c’è sempre la fila davanti ai nostri negozi. Credo che la stessa cosa avverrà a Milano». Il gruppo guidato da Stefan Persson è presente con i suoi negozi in 14 paesi del mondo. Nel gennaio 2003 il giro d’affari del gruppo è salito del 18% rispetto al corrispondente periodo del 2002. L’esercizio 2002 si è chiuso con un utile in crescita del 50 per cento. Il fatturato si è attestato sui 6 miliardi di euro. Quest’anno H&M aprirà 110 nuovi negozi in 15 nazioni diverse e 12 di essi apriranno i battenti in Polonia, Repubblica Ceca e Portogallo. Nel 2004, l’espansione comprenderà anche il Canada, dove sono già stati stipulati contratti per cinque negozi a Toronto. Altre nazioni nel mirino di H&M sono la Grecia e la Russia. FRANCESCO SAVERIO ALONZO