La campagna Coop sull’acqua riparte da Milano con una «prima» teatrale

08/03/2011

L’acqua è un bene comune capace di fare la differenza tra i paesi ricchi e i paesi poveri. L’acqua è imbottigliata, ma esce anche libera dai rubinetti, l’acqua si vende e si consuma. Parte da qui il racconto di Daniele Biacchessi, giornalista, attivo nel teatro civile, con le musiche di Gaetano Liguori, pianista e jazzista. Lo spettacolo “Aquae Mundi” sfodera numeri sul consumo nei paesi sviluppati e il fabbisogno delle popolazioni africane che lottano tutti i giorni per la sopravvivenza, le mani delle mafie sull’acqua, gli interessi delle multinazionali, gli sprechi. Così continua l’impegno di Coop, prima catena della grande distribuzione, con la campagna “Acqua di casa mia”. Lo spettacolo debutta domani
al Teatro dell’Elfo a Milano (ore 21.00, ingresso libero)