La Borsellino: la Sicilia in Europa non conta

16/02/2006

    mercoled� 15 febbraio 2006

    Pagina 4

    La Borsellino: la Sicilia in Europa non conta

      Palermo

      �Siamo contrari al gigantismo della Grande Distribuzione che tende a trasformarsi in mega centri commerciali. In Italia serve una politica nuova, partendo dall’applicazione della Legge Bersani che comunque va riaffrontata, penso per esempio ad un piano per la riqualificazione dei centri storici delle citt� dove creare poli di piccole attivit� commerciali� lo ha detto il Segretario Generale della Filcams, il sindacato del Commercio e dei Servizi della CGIL, Ivano Corraini, a margine della prima giornata del Congresso Nazionale dell’Organizzazione in corso a Palermo.

      Per la Filcams la Legge Bersani �� una buona legge ed � la pi� federalista delle Leggi di settore�. All’assise di Palermo la Filcams � arrivata dopo 6.001 assemblee che hanno coinvolto 113.357 iscritti, il 36,83%. Numeri che sintetizzano una Filcams �cresciuta come forza organizzata�. Alla prima giornata del Congresso ha partecipato anche il candidato dell’Unione alle regionali, Rita Borsellino: �Mi sono resa conto che la Sicilia non conta nulla in Europa – ha detto – a Bruxelles sanno solo che la nostra regione � tra quelle che ha speso meno rispetto ai fondi strutturali assegnati da Agenda 2000�.