Kesa Sourcing Darty – Esito incontri 10/05/2012 – 25/05/2012- 28/05/2012

Roma, 29 maggio 2012

Si sono tenuti i giorni 10, 25 e 28 maggio gli incontri per la procedura di mobilità avviata dall’azienda in oggetto, che riguarda la chiusura di 5 punti vendita ed latri 75 esuberi dichiarati nei restanti punti vendita.

Durante il primo incontro ci sono state sommariamente spiegate le motivazioni alla base della procedura, che, oltre che nella evidente situazione di crisi economica, affondano le radici in numerose scelte aziendali sbagliate. Si è animatamente discusso sia sulla necessità di meglio esporre la situazione aziendale, sia sulla necessità di avere informazione circa il futuro aziendale, che sui continui spostamenti di personale che rendono difficile individuare il personale coinvolto dalla procedura.

Nel corso dell’incontro del 25 maggio, oltre ad avere informazioni maggiormente dettagliate, se pur ancora insufficienti, si è iniziato ad affrontare il tema degli strumenti alternativi alla mobilità. L’azienda si è resa disponibile all’utilizzo di ammortizzatori sociali e, su nostra richiesta, a valutare la possibilità di ricorrere ai Cds, anche se non per tutti i punti vendita, ritenendolo strumento inadeguato per i 5 in chiusura. Inoltre ci sarà un ancora non definito riassorbimento degli esuberi, in seguito a dimissioni e ricollocazioni.

Il 28 con le sole RSA/RSU si è esaminato nel dettaglio il numero dei dipendenti presenti per punto vendita. Infatti, come dicevo, Darty usa molto spostare il personale fra i punti vendita, sia per missione che per trasferimenti definitivi. Agli stessi dipendenti non viene detto in trasparenza, e comunque non è esplicitato con chiarezza nelle buste paga, se sono solo in trasferta, oppure trasferiti. Questo potrebbe alterare il numero degli esuberi dichiarati.

Al prossimo, incontro, che si terrà il giorno 08 giugno, sarà presente anche l’AD, che darà informazioni sul piano commerciale per i prossimi anni. Si approfondiranno, poi, gli strumenti alternativi alla mobilità, ivi compresa la mobilità volontaria per il periodo della Cigs.

E’ già stato programmato un ulteriore incontro per il giorno 13 giugno. Abbiamo anche chiesto l’agibilità per tenere assemblee anche nei punti vendita non sindacalizzati, dato che la procedura li coinvolge tutti. E’, pertanto, opportuno programmarle.

Gli incontri si terranno: il giorno 08 alle ore 09.30, ed il giorno 13 alle ore 10.30, presso la sede dell’Unione del Commercio di Milano, Corso Venezia , 47. .

Si raccomanda la partecipazione delle strutture della RSA/RSU coinvolte.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Sabina Bigazzi