Kelly Services – esito incontro 30/11/2012

Roma, 4 dicembre 2012

Testo unitario

Il 30 novembre scorso si è svolto l’incontro con Kelly Services, agenzia di somministrazione del lavoro. L’azienda, che già applica una CIGS in deroga con termine al 31.12.2012, ha comunicato che l’andamento del fatturato aziendale riflette i valori negativi registrati nel settore (a novembre è stata indicata una flessione attorno al 15%), e pertanto necessita di continuare ad utilizzare ammortizzatori sociali.
Viste le previsioni di attuazione della recente riforma degli ammortizzatori sociali, si è convenuto sulla necessità di utilizzare lo strumento che si è dimostrato più consono per il settore, cioè il CdS.
L’azienda ha dichiarato che ha già operato tutte le azioni alternative possibili per un contenimento dei costi, comunicando che ha provveduto alla chiusura di 2 filiali in provincia di Treviso, trasferendo il personale coinvolto nelle filiali limitrofe.
A tal proposito, per chi viene coinvolto nei trasferimenti, abbiamo chiesto di stabilire una indennità al fine di colmare i disagi derivati da questi spostamenti. L’incontro si è concluso con la dichiarazione dell’azienda che a breve provvederà ad avviare la procedura di mobilità propedeutica alla definizione del CdS. Si è concordato che il prossimo incontro si dovrebbe tenere il 17 dicembre a Roma presso la sede nazionale della Uiltucs, con inizio alle ore 10.30.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sandro Pagaria