JOBART, CON LA CULTURA SI CRESCE, LA CAMPAGNA PARTE DA LECCE

02/10/2014

#JobArt, Con la cultura si cresce, la campagna parte da Lecce

Il 3 ottobre partirà da Lecce la campagna nazionale della Filcams Cgil #JobArt, Con la cultura si cresce, un’iniziativa che vuole dare voce e attenzione a chi lavora nella cultura e nel turismo, coinvolgendo in un confronto aperto, interlocutori istituzionali, esperti del settore e parti datoriali.
La crisi degli ultimi anni, ha messo in evidenza le criticità dell’industria turistica italiana: l’ampio e ricco patrimonio culturale e naturalistico del paese non riesce più a soddisfare le diverse esigenze di turisti locali e stranieri.
“Cultura e turismo, dialogano a fatica tra loro e a volte rischiano anche di essere in contrapposizione” è quanto afferma Cristian Sesena segretario nazionale della Filcams Cgil. “Stiamo trascurando le potenzialità di questi comparti, la forza produttiva ed economica che potrebbero avere se ci fosse una vera strategia di investimento e sviluppo e una maggiore attenzione alla qualità, anche per chi lavora. Abbiamo bisogno di ripensare l’offerta turistica, di rilanciare i tanti luoghi della cultura sconosciuti, di "fare sistema" avanzando proposte concrete.”

Per questo la Filcams Cgil punta , con questa campagna itinerante, a intercettare temi e aree di interesse specifici, per sviluppare idee e progetti, ascoltare la voce dei lavoratori e di chi il settore lo vive nel quotidiano.
“Abbiamo l’ambizione di uscire dall’esclusivo ruolo di sindacato di denuncia e di tutela” prosegue il segretario “per farci promotori di una complessiva proposta politica per il rilancio economico del paese, incardinata su turismo e cultura, da condividere con tutti coloro che credono nella importanza di questi settori, strategici troppo spesso solo sulla carta. ”

Venerdì 3 ottobre, alle 17 presso le Officine Cantelmo di Lecce, si terrà il dibattito Gli eventi culturali come motore di sviluppo per turismo e occupazione; si rifletterà su come gli eventi in ambito culturale possono diventare elementi attrattivi superando fattori come l’estemporaneità e la stagionalità, e determinando, tra l’altro, occasioni di occupazione stabile.

Al dibattito interverranno il sindaco di Lecce Paolo PERRONE, l’ex ministro della Cultura Massimo BRAY, il sottosegretario al Lavoro Teresa BELLANOVA, il direttore artistico del Festival Pordenonelegge Gian Mario VILLALTA, il direttore della Fondazione Pordenonelegge Michela ZIN, il direttore artistico Lecce2019 Airan BERG, il segretario nazionale Filcams Cgil Cristian SESENA. la discussione verrà moderata da Claudio SCAMARDELLA, direttore del Nuovo Quotidiano Lecce.