JobAct: con le nuove norme, ancora penalizzati i lavoratori in appalto

Un mercato più selvaggio e a rischio illegalità.
I lavoratori in appalto in caso di subentro di una nuova azienda, qualora vengano riassunti dalla stessa, si troveranno con ogni probabilità un nuovo contratto a tutele crescenti senza il diritto al reintegro in caso di licenziamento ingiustificato.