IUF – HRCT Tourism, hotels, catering, steering group

Nelle giornate del 2, 3 e 4 febbraio presso la sede dello IUF-UITA Uniting Food, Farm and Hotel Workers World-Wide si sono riuniti a Ginevra il Tourism Steering Group, Hotels Steering Group e Catering Steering Group.
Gli incontri sono stati organizzati per proseguire il lavoro svolto nelle giornate di settembre 2009, per fare il punto della situazione sui progetti aperti e decidere le future iniziative da intraprendere.

Tourism Steering Group

Si sono assunte le seguenti decisioni:

  • Organizzare un ulteriore incontro ufficiale tra il segretario generale di UNWTO e Ron Oswald e rafforzare i rapporti informali su tutti i temi che interesssano IUF
  • Invitare formalmente UNWTO a partecipare al prossimo comitato esucutivo IUF HRCT
  • Sviluppare un documento che esprima le posizioni di IUF rispetto a un ventaglio di problematiche del settore del turismo, da approvare da parte del board IUF-HRCT e distribuito da UNWTO (usando come esempio il documento ETLC). Argomenti da includere:
              Occupazione
              Diritti Sindacali
              Lavoratori migranti
              Lavoro femminile
              Lavoro e sfruttamento minorile
              Formazione
              Turismo sostenibile
  • Coinvolgere il rappresentante di settore ILO nel nostro lavoro con UNWTO
  • Coinvolgere le regioni
  • Discutere al prossimo incontro delle politiche IU in relazione alla task force di UNWTO sul lavoro minorile
  • Chiedere agli affiliati di fornire dettagli sui lavori e I progetti nei quali sono coinvolti in relazione al lavoro e allo sfruttamento minorile nel settore del turismo.
  • Condurre ricerche sui processi ISO/certificazioni per discuterne al prossimo incontro.
  • Condurre ricerche su cosa stanno facendo le imprese per implementare UN Global Compact e con chi stanno lavorando a livello nazionale (ONG etc.) per raggiungere questo obiettivo.
  • Contattare le ONG del settore per esplorare possibili collaborazioni (usando il dialogo sociale ILO per questo)
  • Riaffermare l’impegno a lavorare con ITF a livello globale su argomenti riguardanti il turismo
  • Investigare sul lavoro svolto da UNI Global nel settore del turismo e su una possibile partecipazione agli incontri del comitato direttivo.

Hotels Steering Group

La riunione è iniziata parlando della situazione della catena HILTON, soprattutto del fatto che la presenza del fondo Blackstone all’interno della proprietà della catena rende difficili le relazioni sindacali. Si stanno concretizzando una serie di iniziative da parte di Hilton, riorganizzazioni ed esternalizzazioni, che finiranno per indebolire i lavoratori all’interno dei luoghi di lavoro. Si è deciso di effettuare una mappatura delle realtà Hilton nel mondo, affiliare altre realtà ed incalzare la società sull’instaurazione di un canale di dialogo sociale.
Si è poi discusso della catena REZIDOR; il tema principale riguardava la necessità di creare una struttura sindacale negli alberghi dei paesi baltici ed in Russia.
Il tema seguente è stato il gruppo ACCOR; il problema più urgente riguarda come contrastare il progetto di separare la divisione alberghi da quella emettitrice dei buoni pasto dal momento che è finalizzata solamente a creare più ricchezza per gli azionisti senza che ci sia una valutazione sull’impatto che avrà sui lavoratori. Negli Stati Uniti il Sindacato ha impegnato 2 ricercatori per analizzare il mercato di ACCOR ed è disponibile a condividere le informazioni che ha a disposizione; inoltre l’obiettivo è quello di mettere sotto pressione la società intervenendo sulla stampa finanziaria al fine di evidenziare le criticità dell’operazione.
L’argomento successivo è stato HEALTH&SAFETY: si è fatto il punto della situazione sulla campagna di ricerca iniziata nello scorso anno sulle condizioni di salute delle cameriere ai piani circa gli infortuni, l’impatto delle sostanze chimiche e l’impatto della movimentazione dei carichi sulla salute delle lavoratrici. Si è deciso di proseguire con la ricerca e da febbraio presso la sede IUF-UITA sarà presente un ricercatore per proseguire il lavoro di ricerca. Inoltre si è suggerito di condividere qualsiasi ricerca che si è effettuata in proprio.
L’ultimo punto della giornata è stata l’informazione sull’incontro che si terrà nel mese di Ottobre 2010 e che sarà organizzato dall’ILO. A questo incontro parteciperanno rappresentanti dei Governi, dei Datori di lavoro e dei Lavoratori. Il tema che IUF-UITA ha deciso di affrontare in quell’incontro è quali effetti hanno gli assetti organizzativi e i modelli di gestione sul dialogo sociale e sulle condizioni dei lavoratori.

Catering Steering Group

Il primo tema di discussione è come rilanciare il sito web CAFE http://www.foodserviceworkers.org , costruendo una mailing list e permettendo agli utenti di inserire i propri commenti. Si è anche deciso di inserire nel sito le aziende di ristorazione più piccole.
Si è discusso delle “Compass Global Union Statement” e “Sodexo Global Union Statement” e sulle iniziative per sensibilizzare le due aziende ad un comportamento più rispettoso dei diritti dei lavoratori e delle loro richieste, estendendo tale documento ad Aramark, un’azienda multinazionale del settore.
Il Segretario Generale, Ron Oswald, ha relazionato circa lo stato delle trattative con Sodexo per la firma di un accordo per riconoscere i diritti sindacali dei lavoratori Sodexo nel mondo.
I presenti hanno dato mandato al Segretario Generale di proseguire con le trattative, valutando positivamente la firma di tale accordo anche in un’ottica di futura applicazione dello stesso alle altre aziende del settore.
Si è inoltre deciso di iniziare una campagna di pressione da parte dei lavoratori nei confronti di Sodexo mediante l’invio di messaggi e/o petizioni da inviare alle istituzioni.
E’ stato approvato il “Contractor Policy”, un documento da far sottoscrivere alle aziende committenti dei servizi offerti dalle tre aziende oggetto della discussione odierna (Sodexo, Compass e Aramark) al fine di impegnare le stesse aziende committenti a inserire nei contratti di appalto clausole sociali.
I gruppi di lavoro hanno deciso le date dei prossimi incontri nei giorni 4-5-6 ottobre 2010 per continuare i lavori.