Comunicati Stampa

ITEM – Progetto europeo per la formazione

05/02/2016

Progetto per la formazione di funzionari e delegati che si occupano di multinazionali e Comitati Aziendali europei – ITEM

La Filcams nazionale è promotrice e partner di un progetto europeo, denominato ITEM, in tema di Aziende multinazionali e Comitati Aziendali Europei, co-finanziato dalla Commissione Europea. L’azione, dal titolo “ITEM – Promuovere i processi di partecipazione dei lavoratori a livello aziendale formando i principali attori che operano all’interno di multinazionali e/o ne gestiscono le relazioni industriali” vede la realizzazione di tre corsi di formazione sul livello nazionali.

Il primo, destinato a funzionari che si occupano di multinazionali, il secondo a delegati sindacali di aziende multinazionali e il terzo a componenti Comitati Aziendali Europei.

“I tre corsi vogliono essere un modello sperimentale al fine dell’elaborazione di standard formativi replicabili sul territorio per gli attori coinvolti nelle relazioni industriali delle aziende multinazionali a diversi livelli” spiega Gabriele Guglielmi, della Filcams Cgil Nazionale, “permettere la diffusione di conoscenze e competenze utili a funzionari e delegati che intendano avviare la negoziazione per un CAE o ne sono parte, oltre a metterli nelle condizioni di rafforzare la cooperazione sindacale con quei paesi in cui operano le multinazionali dei propri settori, per una maggiore capacità di intervento sindacale nell’anticipazione e nella gestione dei cambiamenti.”

Dal 20 al 22 gennaio 2016, si è tenuto il secondo dei percorsi formativi previsti, che ha visto coinvolti i delegati sindacali di aziende multinazionali, presenti sul territorio italiano: McDonald’s Italia, Jungheinrich, Volkswagen Italia, H&M, Carrefour, Altran, Obi, Mondoffice, Bosch Rexroth, Alten, Ricoh, RS Components spa e Arval. Il corso ha fatto seguito ad un primo intervento formativo rivolto ai funzionari territoriali e nazionali che si occupano di multinazionali, tenutosi il 27-28-29 Ottobre scorso.

I risultati ed i riscontri ottenuti a conclusione dei primi due interventi hanno fatto emergere interesse, necessità e volontà di approfondimento: “capire il contesto in cui si muovono le multinazionali, conoscere ed utilizzare strumenti di comunicazione 2.0 e possedere una “cassetta degli attrezzi” per agire al meglio la sindacalizzazione all’interno delle aziende transnazionali (TNC) sono risultati elementi essenziali al lavoro di un sindacalista” specifica Guglielmi.

A chiusura del ciclo di formazione-informazione è, dunque, previsto un terzo intervento dedicato ai componenti dei Comitati Aziendali Europei nei giorni 30-31 Marzo e 1 Aprile 2016.