Stanhome, Ipotesi Piattaforma rinnovo CIA 23/10/2001

IPOTESI DI PIATTAFORMA DI “STANHOME”

Premessa

La situazione dell’Azienda dal rinnovo dell’ultimo CIA si è molto modificata come tutto il settore delle vendite a domicilio.

Il passaggio di proprietà della azienda ha comportato una forte riorganizzazione attraverso la chiusura del centro di Occhiobello, la trasformazione graduale della rete con la chiusura di molte Filiali incaricando la gestione di queste ad agenti. Si è verificato inoltre il blocco delle assunzioni nei centri residui di Roma e Milano con un successivo impegno massiccio di giovani con contratto di lavoro interinale.

Il settore ha avuto un forte ridimensionamento dovuto al grande sviluppo della Grande Distribuzione e anche Stanhome ha registrato difficoltà nelle vendite.

§ Diritti di informazione

Confermando gli integrativi precedenti in materia si richiede che:

in apposito incontro annuale l’azienda illustri i bilanci aziendali preventivo e consuntivo, le scelte commerciali, le prospettive generali dell’attività.

§ A livello dei singoli magazzini

si richiede le informazioni sui programmi produttivi e di avviare un confronto per esaminare come ottimizzare la produzione e i seguenti orari settimanali a programmazione mensile

§ Occupazione

Si richiede di chiudere la fase di emergenza col ridimensionamento dell’ uso del lavoro interinale e quindi stabilire i livelli di organici necessari.

§ Formazione

Si chiede all’azienda di stabilire un budget per la Formazione necessaria all’attuale fase.

§ Assistenza Sanitaria Integrativa

Recuperare l’accordo del 22 dicembre 1997 con il recupero della spesa non effettuata.

§ Salario

Si richiede, in base al CCNL e all’Accordo del 23 Luglio 1993, la definizione di un salario variabile basato sui parametri di produttività , redditività, qualità ed efficienza.

L’ammontare di tale sistema è di Lire 2.500.000 così distribuite:

50% legato a parametri di produttività e redditività aziendale. Tale premio verrà erogato in 2 trance, una a Settembre e una a Maggio dell’anno successivo.

50% legato ad obiettivi di efficienza e qualità dei singoli Centri da definire a livello di singolo Centro.

Per la sede di Roma va previsto inoltre un premio legato alla efficienza e professionalità per gli impiegati.