Ipercoop, ultimo atto è sciopero a oltranza

13/09/2013

AFRAGOLA. Ipercoop: ad Afragola è sciopero a oltranza. Lo ha deciso ieri pomeriggio l`assemblea dei lavoratori del grande ipermercato, a rischio chiusura, che ha sede nel centro commerciale Le Porte di Napoli. Assemblea che era stata convocata dai sindacati Ficams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil. Da oggi saracinesche abbassate e clientela senza alcuna possibilità di fare la spesa nei paraggi. Per i 220mi1a abitanti del triangolo compreso tra Acerra, Casalnuovo, Afragola e Pomigliano restano disponibili altre due strutture della grande distribuzione, gli Auchan di Nola e di via Argine a Napoli, entrambi ubicati a quindici chilometri di distanza dall`Ipercoop di Afragola. Spesa dunque sempre più difficile per gli oltre 7mila clienti che mediamente ogni giorno si recano nella struttura di località Marchesa, nel territorio del comune di Afragola ma al confine con i centri abitati di Acerra e di Casalnuovo. Il sabato e la domenica l`Ipercoop del centro Le Porte di Napoli fa registrare anche affluenze di circa 14mila clienti al giorno, per un fatturato annuale di più di 40 milioni di euro. «Guardate, ecco le foto che gli stessi clienti hanno scattato – afferma una lavoratrice, molto preoccupata – ci sono centinaia di persone che fanno la fila alle nostre casse: perché vogliono chiudere tutto?». Oggi a mezzogiorno c`è l`ultimo incontro alla Regione tra sindacati e azienda, la Unicoop di Livorno, sulla procedura di mobilità. In caso di mancato accordo tra le parti da domani ogni giorno potrà essere utilizzato dalla cooperativa toscana per dare il via alle lettere di licenziamento e alla contestuale chiusura dell`ipermercato di Afragola. I licenziamenti annunciati sono 250: 225 su 226 ( tranne il direttore) all`iper di Afragola, altri 25 tra Quarto, Avellino e Napoli-Arenaccia. Prevista per oggi una manifestazione dei lavoratori e delle lavoratrici Ipercoop al centro direzionale di Napoli, dove ha sede l`Ormel, l`ufficio regionale el lavoro in cui si confronteranno sulla vertenza, forse per l`ultima volta, sindacati e cooperative.